BioArmon®
la musica sulla tua nota personale

Cos’è BioArmon®

E’ stato scientificamente provato che ogni essere umano vibra ad una certa frequenza.  Questa a sua volta corrisponde ad una nota musicale, chiamata anche nota personale.

Il Sistema  BioArmon® ti permette di scoprire la tua nota personale in pochi minuti, per poi darti la possibilità di ascoltare una musica originale perfettamente armonizzata con te e mirata ad equilibrare mente, corpo ed emozioni inerenti al periodo che stai vivendo.

Perché è necessario rifare il test ogni 15 giorni

L’energia insita nell’essere umano segue precisi bioritmi dettati in parte dalla natura e in parte da stati emozionali dovuti alla vita che conduciamo.
I nostri organi interni ed esterni reagiscono a questi fattori e possono cambiare frequenza (anche se in modo non evidente) in tempi abbastanza brevi. La nostra ricerca in questo preciso settore, peraltro consolidate da millenni (es. Medicina Cinese) e da sperimentazioni moderne con apparecchiature estremamente sofisticate (Mira, Prognos, Metatron ecc.), ci ha confermato che l’energia di base dell’uomo dopo 15 giorni può mutare.
Perciò, rifare il test sulla vibrazione o nota di base dopo questo tempo, ci consente di capire se si sono verificati cambiamenti energetici significativi e di dare al soggetto esaminato l’informazione musicale più coerente rispetto al momento.

BioArmon® è stato creato dal Professore Bruno Oddenino e perfezionato in 33 anni di ricerca.

La ricerca di BioArmon®

BioArmon® ha radici antiche. A partire dall’Ottocento, numerosi scienziati hanno provato che dopo l’ascolto di specifici brani musicali si notano sensibili cambiamenti nell’attività muscolare e respiratoria e un aumento dell’intensità dell’ossigenazione tissutale.  Il suono ha un’azione sedativa sull’apparato cardiocircolatorio ed è in grado di curare l’insonnia.  Le cellule reagiscono positivamente al suono e anche la pelle ne riceve benefici.
Altri fisici e studiosi del Novecento hanno dimostrato che il suono “informa”: la musica genera realmente  delle forme geometriche complesse (Hans Jenny, Guy Manners, Masaru Emoto, Alexander Lauterwasser) che entrano in risonanza simbiotica con l’organismo, in modo particolare attraverso i liquidi  (il corpo umano è formato al 90% di acqua) e passano l’informazione anche a livello cellulare.  Una musica specifica, tramite il nervo auricolare (nervo vago), è in grado di diminuire la tensione nervosa, l’irritabilità, l’apprensione, l’inquietudine, portando sollievo alle somatizzazioni ad esse connesse e attraverso la parte interna dell’orecchio (il vestibolo, la coclea) migliorare la postura, l’equilibrio, la verticalità, l’attività muscolare volontaria e involontaria e la coordinazione del movimento.

I suoni in alte frequenze sono in grado di ricaricare di energia il nostro cervello, aumentando la concentrazione, la capacità di memorizzare e di apprendere (Alfred Tomatis)

E’ sperimentato che in seguito a stimolazione acustica si producono modificazioni della frequenza cardiaca, della pressione arteriosa, del ritmo respiratorio e della secrezione ghiandolare: la musica, infatti, agisce sulle amine simpaticomimetiche, cioè, sull’adrenalina e sulla noradrenalina, che concorrono a controllare questi fenomeni corporei. E’ possibile utilizzare con successo la musica là dove si verifichino alterazioni dei neurotrasmettitori, in particolari variazione delle catecolamine.

Nel reparto di Cardiologia dell’ospedale Saint-Joseph di New York hanno dimostrato che la percentuale di mortalità dei cardiopatici si riduce notevolmente utilizzando la musicoterapia.

La produzione di Endorfine da parte della ghiandola Pituitaria, ovvero gli oppiacei naturali del cervello, viene stimolata dalle sensazioni emotive di euforia e gioia provocate dall’ascolto di un determinato tipo di musica ( Avram Goldstein – centro ricerca sulle dipendenze di Stanford, California).

I ricercatori dell’università Statale del Michigan, affermano che ascoltare musiche, anche per soli 15 minuti, può accrescere il livello di Interleukina 1 nel sangue dal 12,5 al 14%. Le Interleukine sono delle proteine associate alla produzione di sangue e di piastrine, alla produzione Linfocitaria e alla protezione delle cellule da AIDS, Cancro e altre malattie fortemente invasive. Si è notato, altresì, una diminuzione fino al 15% di Cortisolo. Livelli di Cortisolo più ampi della norma, portano un calo della risposta immunitaria del nostro organismo.

BioArmon® è una musica creata per te e strutturata nel rispetto dei principi armonici e melodici antichi ma con un sistema innovativo  unico al mondo.
BioArmon® infonde nell’essere il potere del suono, un vero nutrimento vibrazionale che va ad energizzare la tua essenza e ad equilibrare la tua mente, il tuo corpo e le tue emozioni.

BioArmon® è l’unico sistema di musicoterapia che ti fa ascoltare la musica composta sulla tua nota personale e sui tuoi bisogni.

Un trattamento BioArmon® è un’esperienza da vivere perché è in grado di attivare in tempi brevi i meccanismi capaci di riarmonizzare corpo, emozione e spirito.